Sintomi adulti del morbillo

Eruzione cutanea

Rubeola è un virus contagioso che comunemente conosciamo come il morbillo. Il morbillo si diffonde attraverso gocce infette dal naso, dalla bocca e dalla gola. I morti possono essere fatali nei bambini perché i loro sistemi immunitari non sono completamente attrezzati per combattere il virus. Gli adulti possono anche contattare il morbillo, ma con diagnosi tempestiva possono recuperare abbastanza rapidamente. Si sviluppa l’immunità dopo aver contratto, recuperato o vaccinato per il morbillo.

Infiammazione degli occhi

Uno dei sintomi più comuni dei morbilli è un rash. Un eruzione cutanea associata ai morboli in genere inizia tre o cinque giorni dopo l’esposizione al virus della rubuga. Potresti notare macchie grandi o piatte sul viso o intorno alla linea dei capelli. Durante i prossimi due giorni questi macchie inizieranno a diffondersi verso altre parti del corpo. I macchie diventeranno pruriti, è importante evitare graffi per prevenire ulteriori contaminazioni del virus. L’utilizzo di un trattamento topico può contribuire ad alleviare i sintomi di prurito.

Infiammazione del naso, della bocca e della gola

Un altro sintomo chiave del morbillo è l’infiammazione degli occhi. Poiché il virus inizia nel naso e nella bocca, non è raro che il virus si diffonda in altre parti della testa. Eventuali infezioni oculari, occhi di sangue e sensibilità alla luce possono verificarsi a seguito di un morbillo da contratto.

Sintomi simil-influenzali

Come luogo centrale dell’infezione, un naso che cola è tipicamente inevitabile con l’inizio del morbillo. Si può anche notare una mal di gola o una tosse secca ricorrente. Prestare attenzione quando tossi o starnutisce per prevenire la diffusione della malattia. Come si diffonde attraverso i liquidi dal naso, dalla bocca e dalla gola. Circa due o tre giorni dopo l’esposizione, è possibile sviluppare macchie bianche con i centri bluastrati all’interno della bocca, di solito nel rivestimento interno della guancia. Queste macchie, chiamate macchie di Koplik, sono una versione interna del rash sperimentato sul corpo.

Potresti anche provare alcuni sintomi simil-influenzali. Mentre il tuo corpo comincia a combattere il virus, si potrebbe sviluppare una febbre che spunta fino a 104 o 105 gradi F. Anche stanchezza e dolori muscolari sono comuni, soprattutto dopo l’eruzione cutanea.