I benefici di prendere le vitamine c & e

Panoramica

Le vitamine sono sostanze nutritive che sono necessarie in piccole quantità per una buona salute. Devono essere forniti nella dieta perché non possono essere sintetizzati dal corpo. Le vitamine sono classificate approssimativamente in quelle solubili in acqua e quelle che sono solubili in grassi. La vitamina C è nella categoria precedente e la vitamina E in quest’ultimo. Ci sono vantaggi derivanti da assunzione di vitamina C e E, tuttavia, eccessive quantità di vitamine possono essere dannose per la salute. È importante consultarsi con un professionista sanitario in merito alle decisioni di dieta e di assistenza sanitaria.

Funzioni della vitamina C

La vitamina C aiuta il corpo ad eseguire una serie di reazioni chimiche, secondo “Robbins e Cotran Patologic Basis of Disease” del Dr. Vinay Kumar. Aiuta a sintetizzare il collagene, che è un tessuto connettivo che aiuta a dare forza e flessibilità ad organi come la pelle. È anche un antiossidante, il che significa che protegge i tessuti dalle molecole dannose chiamate ossidanti.

La vitamina C nella salute

Un vantaggio di prendere la vitamina C è impedire la malattia scorbutica. Scurvy è caratterizzato da facile lividi e sanguinamento, debolezza e bassi conta del sangue e può causare la morte. La malattia è causata da carenza di vitamina C e trattata con somministrazione di vitamina C. Le rivendicazioni riguardanti l’uso della vitamina C per il trattamento del freddo comune sono state in gran parte non verificate, secondo un articolo intitolato “Vitamina C per la prevenzione e il trattamento del freddo comune” nelle recensioni del Cochrane nel 2007.

Funzioni della vitamina E

La vitamina E è un importante antiossidante. Quando i componenti delle cellule del corpo vengono attaccati da sostanze chimiche ossidanti, ciò induce una reazione a catena di ulteriori danni che si propagano in tutta la cellula. La vitamina E interrompe la reazione a catena. La vitamina E può avere altri ruoli nel corpo, ma queste non sono ancora state ben definite. Secondo gli Istituti Nazionali di Salute, la vitamina E può anche aiutare il sistema immunitario e il funzionamento dei vasi sanguigni.

La vitamina E nella salute

Gli Istituti Nazionali di Salute osservano che gli studi sulla vitamina E sono limitati e difficili da verificare. Tuttavia, la vitamina E, quando assunto nel dosaggio appropriato, può impedire o ritardare la malattia nei vasi sanguigni del cuore, chiamata malattia dell’arteria coronarica, che può portare ad attacchi cardiaci. Può anche proteggere contro il cancro e alcune malattie degli occhi. La degenerazione maculare, un disturbo in cui i tessuti sul retro dell’occhio responsabili della visione non funzionano correttamente, possono essere inferiori a quelle persone con più elevata assunzione di vitamina E e lo stesso può essere vero per le cataratte, una condizione in cui la lente L’occhio non trasmette la luce alla parte posteriore dell’occhio. Infine, studi sul ruolo della vitamina E nel declino cognitivo con l’invecchiamento hanno avuto risultati misti, con la maggior parte concludendo che non è utile e che più ricerche sono giustificate.