Sono moto stazionarie bene per riabilitazione al ginocchio?

Il tuo ginocchio non è solo il più grande articolazione del tuo corpo – è anche abbastanza complesso, secondo l’Accademia Americana dei Chirurghi Ortopedici. Di conseguenza, è molto suscettibile di lesioni, molte delle quali possono essere trattate non-chirurgiche. La riabilitazione da un infortunio al ginocchio può includere l’approccio standard RICE – riposo, ghiaccio, compressione e elevazione. L’esercizio fisico, incluso il ciclismo su una bici stazionaria, può anche fornire sollievo e impedire ulteriori lesioni. Consultare il medico prima di iniziare questo o qualsiasi regime di esercizi.

Scopo della riabilitazione

Quando soffri un infortunio al ginocchio i muscoli, i tendini ei legamenti diventano deboli e il giunto diventa instabile. Gli esercizi riabilitativi rafforzano i muscoli e le strutture articolari che sostengono il ginocchio, migliorano la stabilità e aumentano la flessibilità e la portata del movimento, secondo l’Istituto Nazionale di Artrite e Malattie Muscoloscheletriche e Delle Pelle.

Quad Builder

Secondo Robert Klapper e Lynda Huey, autori di “Heal Your Knees”, un programma di bicicletta alimenta articolazioni a peso, come le ginocchia. Inoltre, poiché un moto ciclistico comporta solo la parte del giunto a cerniera della funzione del ginocchio, non mette alcuna potenzialmente dannosa coppia di rotazione sulle ginocchia, spiegano. Inoltre, la bicicletta su una bici stazionaria o regolare costruisce i muscoli quadricipiti, le protezioni primarie delle tue ginocchia.

Bicicletta diversa, diversa corsa

Come indicano Klapper e Huey, gli atleti oi precedenti atleti sono più propensi a favorire le biciclette verticali. Ma se sei più anziano o hai problemi posteriori, una bicicletta reclinabile o reclinabile può essere più adatta per l’utilizzo durante la riabilitazione al ginocchio. Raccomanda di provare entrambi i tipi di moto per determinare quale cosa si sente meglio e che trovi più efficace per il ginocchio.

Utilizza un buon modulo

L’impostazione dell’altezza del sedile è la considerazione più critica quando si utilizza una moto stazionaria per riabilitare il ginocchio. Il sedile deve essere regolato ad un’altezza che consente di mantenere il ginocchio quasi dritto nella posizione del pedale inferiore. Se il ginocchio si raddrizza completamente o si piega più di qualche gradi, regolare il sedile. Klapper e Huey inoltre raccomandano che il sedile sia piatto piuttosto che inclinare verso l’alto o verso il basso e che manteniate le ginocchia ei piedi che puntano in avanti.

Durata e intensità

L’AAOS raccomanda di ciclare per 10 minuti al giorno alla resistenza alla luce all’inizio della vostra riabilitazione. Aggiungete un minuto supplementare ogni giorno fino a che non ti stai mettendo in bicicletta 20 minuti al giorno. Mentre il tuo ginocchio diventa più forte, aumenta gradualmente la resistenza.

Se in qualsiasi momento il tuo dolore o altri sintomi peggiorano, smettere di andare in bicicletta e informare il medico o il fisioterapista. Secondo Brian Halpern, un medico di medicina dello sport e autore di “The Knee Crisis Handbook”, una bicicletta reclinabile può prendere una certa pressione dalle ginocchia durante il ciclismo. Oppure, raccomanda di utilizzare un ergometro bicicletta, che consente di utilizzare le braccia Per girare i pedali di una moto fissa.

Quando fermare