Indice di stress surrenalico: sette stadi di fatica

Panoramica

Le ghiandole surrenali sono responsabili della produzione di molti ormoni necessari per funzioni vitali nel corpo. Essi producono anche gli ormoni necessari per la risposta “combattimento o volo” quando il corpo è sotto stress. Lo stress costante può portare alle ghiandole surrenali in sovraccarico fino al punto di esaurimento. Ciò può portare a malattie come la stanchezza cronica e la malattia di Addison. Secondo ChronicFatigue.org, l’indice di stress adrenale è stato sviluppato per aiutare a diagnosticare disturbi e trattare persone che sono in stadi variabili di disturbi surrenali.

Fase 1

In questa fase dell’insufficienza surrenalica, il cortisolo e il DHEA restano a livelli normali. Le ghiandole surrenali sono in grado di gestire lo stress che viene posto sul corpo. La produzione di ormoni può essere un po ‘colpita, ma per la maggior parte, il corpo è in grado di produrre abbastanza cortisolo e DHEA per compensare.

Fase 2

Con il corpo sotto costante stress, i livelli di cortisolo continuano a salire. I livelli di DHEA iniziano a diminuire gradualmente. Mentre i surrenali hanno cominciato a lottare, i sintomi possono cominciare a comparire. La Clinica del Mayo dice che il nervosismo, le disfunzioni nei modelli di sonno, i dolori del corpo e i problemi digestivi possono essere tutti segni che l’adrenalina sta diventando instabile.

Stadio 3

Quando una persona raggiunge la fase 3, l’ansia e l’esaurimento cominciano ad apparire contemporaneamente. Gli attacchi di panico possono derivare da livelli estremamente elevati di cortisolo nel sistema. Con il livello di DHEA continua a diminuire, può causare insonnia. Quando questi due estremi cominciano ad influenzare le attività quotidiane, le persone di solito cercano un trattamento medico, secondo ChronicFatigue.org.

Fase 4

Come il DHEA memorizzato nel corpo, inizia ad essere consumato, i livelli di cortisolo iniziano a diminuire. I livelli di cortisolo possono diminuire e i sintomi possono sembrare legati. Il corpo rimane sotto stress, e risorse di cortisolo e DHEA sono esaurite. I modelli energetici di una persona iniziano a cambiare. Diventa più difficile svegliarsi e ancora più difficile addormentarsi. Il sonno è spesso interrotto come lo zucchero nel sangue inizia a cadere.

La fase 5 della fatica surrenalica mostra i livelli di DHEA aumentano, secondo ChronicFatigue.org. Poiché la produzione di cortisolo è in stallo, molto poco dell’attuale DHEA è in uso. Quel piccolo cortisolo è disponibile è rapidamente utilizzato nello sforzo di gestire lo stress. Il corpo continua ad indebolirsi, e poca attività è possibile.

Durante questa fase, l’organismo tenta di stimolare la produzione di cortisolo quando i livelli di DHEA aumentano al di sopra del normale. L’ormone adrenocorticotropico, o ACTH, non è disponibile per alimentare il processo, in modo che il corpo continua a indebolire. I livelli di ACTH sono costantemente caduti, insieme ai livelli di altri ormoni in tutto il corpo. Questo è solitamente il tentativo finale del corpo per correggere lo squilibrio.

Lo stadio 7 è raramente visto, è il guasto adrenale di base. Gli adrenals hanno cessato di funzionare per la maggior parte e poco può essere fatto per ripristinare l’equilibrio. La maggior parte dei casi vengono intercettati e corretti tra le fasi 2 e 5. Secondo ChronicFatigue.org, può essere difficile diagnosticare e correggere i problemi durante il loro progresso. Comprendere i sintomi e ciò che sta accadendo durante ogni fase è una chiave per invertire il processo.

Stadio 5

Stadio 6

Stadio 7