Consumo di alcol e esercizio di estrazione dei denti post-saggezza

I denti di sapienza, chiamati anche terzo molari, appaiono nei tardi adolescenti e nei primi anni dell’adulto. Quando crescono in modo improprio, causano l’affollamento o non emergono e si bloccano all’interno della mascella, si può raccomandare la rimozione. Per ridurre al minimo il rischio di sanguinamento, dolore e infezioni dopo l’estrazione o l’intervento chirurgico, il chirurgo orale raccomanderà determinate misure, tra cui una ritenzione temporanea sull’alcol e sull’esercizio fisico. Le vostre istruzioni postoperative specifiche dipendono dalla vostra salute e dalla portata della vostra chirurgia, perciò parli al tuo chirurgo orale su come prendersi cura di te durante il tuo tempo di recupero.

Dopo che un dente viene rimosso, un coagulo di sangue si forma sopra la presa o lo spazio che ha tenuto il dente. Se questo coagulo viene dislocato, i nervi e l’osso vengono esposti. Si definisce una presa asciutta, una complicazione che può aumentare il dolore e potenzialmente portare all’infezione. Poiché l’attività fisica aumenta la frequenza cardiaca, che aumenta la pressione sanguigna, essere troppo attiva subito dopo l’estrazione, può aumentare il rischio di sanguinamento o sgonfiare il coagulo di sangue sulla presa. Subito dopo l’estrazione, è meglio andare a casa e riposare. Il vostro chirurgo probabilmente ti consiglierà di evitare l’esercizio del tutto nei primi giorni dopo l’intervento chirurgico. I farmaci dolorosi, la sospensione di anestesia e il disagio dopo la chirurgia tipicamente rendono questa raccomandazione facile da seguire.

Se il tuo recupero sta andando bene, potrebbe essere possibile riprendere camminando o altri esercizi a basso impatto dopo alcuni giorni. L’esercizio fisico intenso o il sollevamento pesante possono essere meglio evitati fino a 10 giorni, poiché queste attività possono aumentare la pressione sanguigna e aumentare il rischio di sanguinamento. Questo può disturbare il coagulo di sangue che si è formato nel tuo sito di estrazione, con conseguente presa asciutta. Se l’intervento chirurgico è ampio o complesso, può essere necessario evitare o limitare l’attività sportiva ed esercitata per un periodo di tempo più lungo. Controllare con il proprio chirurgo per una guida individuale.

Dopo l’estrazione del dente di saggezza, una raccomandazione comune è quella di evitare le bevande alcoliche per almeno 24 ore. Una ragione primaria per questo è la sicurezza, poiché i farmaci comuni di dolore e alcuni antibiotici possono interagire con l’alcool e causare effetti collaterali. Bere eccessivamente può anche aumentare il rischio di lesioni o cadute, che rischia di danneggiare il sito di chirurgia. Infine, l’alcool è noto per pregiudicare la guarigione delle ferite e aumentare il rischio di infezione, secondo un articolo di marzo del 2010 pubblicato in “Journal of Dental Research”. Tuttavia, non ci sono prove sufficienti per collegare il consumo di alcol dopo l’intervento chirurgico ad un aumento del rischio di secco zoccolo.

Dopo l’intervento chirurgico, cogli la possibilità di riposare e ascoltare il tuo corpo e comprendere le linee guida di recupero. Se cerchi di esercitare nella prima settimana dopo l’estrazione del dente di saggezza, tenga luce. Evitare l’alcool nei primi giorni e aggiungere quantità moderate indietro in base al consiglio del vostro chirurgo. Se si verifica una temperatura superiore a 101 gradi Fahrenheit, aumentando il dolore che non è migliorato da farmaci, o il pus drenante dal dente, chiamare il vostro chirurgo. Chiamare anche se si nota un sacco di sanguinamento. Se l’esercizio fisico ti fa sentire debole o vertiginoso, interrompere l’esercizio e chiamare il chirurgo o il medico.

Evitare l’esercizio fisico

Riprendere l’esercizio

Abitudini alimentari

Avvertenze e precauzioni