I modi delle ostetriche per indurre il lavoro

Olio di primavera da sera

La cura delle ostetriche può essere molto importante. Una maternità infermiera che lavora in un ospedale con un ostetrico userà metodi di induzione medici, come Pitocin, rottura artificiale delle membrane e preparazioni prostaglandine vaginali. Ma una segretaria infermiera, una ostetrica licenziata o una ostetrica che accompagna le nascite in un centro di nascita indipendente o in case avrà un’altra prospettiva sull’induzione.

Nero e blu Cohosh

Una levatrice potrebbe raccomandare l’olio di primavera da sera in gravidanza per aiutare il corpo di una donna a prepararsi per il travaglio. Questo è preso per via orale e inserito vaginalmente, accanto alla cervice. Mentre l’olio di primula di sera non avvierà contrazioni o induce il lavoro, aiuterà la maturazione della cervice, ammorbidire e dilatare. Ciò può contribuire a velocizzare il lavoro spontaneo o ad aiutare un’induzione a procedere più agevolmente.

Olio di ricino

Le tinture oi capsule di coosh nere e blu vengono spesso utilizzate sotto la supervisione delle ostetriche per stimolare il lavoro. Le gocce delle erbe potenti sono diluite con acqua o succo e vengono prese per via orale, o la radice dell’erba è presa in forma di capsula. Sono erbe potenti e devono essere usate solo sotto la guida di un’ostrica o di un naturopata. Una volta presi in considerazione, queste erbe aiutano a coordinare le contrazioni uterine a lungo termine e rafforzarle per portare avanti il ​​lavoro attivo.

Spellatura delle membrane

L’olio di ricino è comunemente usato per incoraggiare il lavoro. Una volta presa per via orale, funziona stimolando il tratto intestinale, stimolando così l’utero attraverso contrazioni simpatiche. Perché principalmente funziona sull’intestino, gli effetti collaterali includono vomito, diarrea, crampi e disidratazione. Poiché gli effetti collaterali sono così severi, alcune ostetriche sono esitanti a utilizzare questo metodo, perché depleta i nutrienti e gli idratanti della madre, che sono vitali per un lavoro di successo.

Agopressione e agopuntura

Anche se questa è una procedura medica, è uno dei metodi più dolci medici di induzione del lavoro, e quindi le ostetriche spesso lo utilizzano per incoraggiare il lavoro. Durante un esame pelvico, l’ostetrica usa il dito per separare il sacchetto di acque dalla cervice, rompendo i fili di tessuto che lo tengono in posizione. Questa azione rilascia prostaglandine che ammorbidiscono la cervice e causano contrazioni uterine. Se questo metodo funziona, il lavoro in genere inizia entro 24 ore.

Diversi punti di pressione e canali di energia su un corpo della donna incinta incoraggeranno le contrazioni di lavoro quando stimolate. L’agopressione e l’agopuntura di addestrati addestrati possono stimolare le contrazioni e contribuire a portare avanti il ​​lavoro.

Ci sono anche metodi che un’ostetica incoraggerà una donna incinta a provare da sola per portare avanti il ​​lavoro. Il rapporto sessuale è uno dei più efficaci. Il seme contiene alti livelli di prostaglandine, che ammorbidiscono la cervice e incoraggiano le contrazioni uterine. Inoltre, quando un orgasmo della donna, l’ormone del lavoro di origine naturale, ossitocina, inonda il suo sistema, provocando un rafforzamento delle contrazioni di lavoro. Si suggerisce anche la stimolazione del capezzolo come un modo per rilasciare l’ossitocina. Una madre può utilizzare stimolazione manuale o orale, una pompa del seno, un bambino infermieristico o un flusso di acqua calda per incoraggiare le contrazioni e portare a fatica.

Una levatrice che aiuta a portare avanti il ​​lavoro incoraggia anche una madre incinta a trascorrere un sacco di tempo a camminare. I passi lunghi e l’impatto rimbalzante di un ritmo rapido incoraggiano la testa del bambino a premere sulla cervice, provocandone la maturazione e l’ammorbidimento.

Incoraggiare la produzione di ormoni naturali

A passeggio