Anticorpi nel plasma sanguigno

Anticorpi naturali

Il plasma sanguigno contiene anticorpi, un tipo di proteina che può combattere una sostanza considerata estranea al corpo ospite. Il corpo produce anticorpi corrispondenti a antigeni naturali ereditati attraverso il DNA. Antigeni estranei occasionalmente introdotti per via della gravidanza o delle trasfusioni di sangue causeranno anche il corpo a produrre anticorpi. Come le chiavi di una serratura, gli anticorpi circolano nel plasma del sangue, pronti a difendersi contro la loro corrispondente antigene corrispondente.

Anticorpi stimolati

Alla nascita, il DNA configura tutti i codici cellulari che definiscono il trucco antigene di una persona. Se l’antigene A è presente, ad esempio, l’anticorpo chiamato anti-A, se infuso tramite una trasfusione di plasma, si legherà con quel tipo di antigene come una chiave in un blocco. Una volta che l’anti-A è “bloccato” sull’antigene A, la cellula non è in grado di funzionare e viene rimossa dal corpo. Karl Landsteiner ha scoperto che gli anticorpi naturali di tipo sanguigno si verificano in opposti. Se il sangue è un gruppo di antigeni A, allora l’anticorpo plasmatico circolante sarà anti-B. Se il sangue è il gruppo antigene B, l’anticorpo plasmatico circolante sarà anti-A. Se il sangue è un gruppo di antigeni O, gli anticorpi circolanti saranno sia anti-A che anti-B. Se il sangue è un gruppo di antigeni AB, nessuno degli anti-A o anti-B saranno presenti nel plasma del paziente.

Altri anticorpi

Una donna incinta può formare anticorpi nel suo plasma quando il suo feto sviluppa i propri antigeni ereditati geneticamente. Se questi antigeni sono “stranieri” alla madre, formerà anticorpi contro di loro. L’anticorpo più comune è il fattore anti-D o anti-Rh. Le madri che sono Rh negative non possiedono l’antigene D e quindi quando il bambino lo ha, il suo corpo produrrà l’anticorpo anti-D. Secondo l’associazione americana di gravidanza, le donne che sono Rh negative dovrebbero ricevere Rh Immune Globulin a 28 Settimane di gestazione per prevenire la formazione di anticorpi anti-D. Se il bambino è nato Rh o D positivo, dovrebbe ricevere un’altra dose di Rh Immune Globulin. L’anticorpo anti-D è l’unico anticorpo prevenibile in gravidanza. Altri anticorpi stimolati che circolano nel plasma proviene dalla ricezione o dall’esposizione a antigeni del sangue. Una trasfusione di sangue dalla popolazione generale espone il destinatario a antigeni del sangue straniero. Gli scienziati che hanno scoperto gli anticorpi hanno generalmente associato i loro nomi alle scoperte e ci sono centinaia, forse migliaia di antigeni che producono anticorpi. Karl Landsteiner ha guidato la ricerca sugli anticorpi plasmatici e sui corrispondenti antigeni.

Non tutti gli anticorpi plasmatici sono associati al sangue bancario e alla tipizzazione del sangue. Anticorpi sono anche formati a sostanze come virus e allergeni. Gli anticorpi sono stati creati artificialmente negli esseri umani che vengono raccolti e diventano vaccini. Alcuni anticorpi rilevati nei test di laboratorio del laboratorio possono dimostrare che un paziente è stato infettato per esempio con l’HIV.