3 fonti primarie di calorie in una dieta

Panoramica

Le calorie che consumiamo forniscono energia e sostanze nutritive che i nostri corpi richiedono. La nostra migliore salute proviene da una buona scelta di alimenti tra i carboidrati, le proteine ​​e i grassi – e talvolta è difficile. Alimenti ad alto contenuto di grassi sono anche alti in calorie, ma molti alimenti a basso contenuto di grassi o non grassi possono anche essere elevati in calorie. Alcune fonti proteiche sono anche buone fonti di carboidrati, alcuni contengono livelli elevati di grassi. Contare le calorie può aiutare a perdere peso, ma concentrarsi sulle tre fonti di calorie può portare una migliore nutrizione globale.

carboidrati

I carboidrati provengono da cereali, pane e pasta, frutta, verdura, legumi e prodotti lattiero-caseari. Sono considerati come semplici o complessi, a seconda della loro struttura molecolare: dalle calorie che consumiamo in un giorno, le direzioni alimentari degli Stati Uniti d’America dire che circa il 55 per cento dovrebbe provenire da carboidrati che forniscono circa 4 calorie al grammo. Mentre vengono digerite, i carboidrati sono spezzati in semplici zuccheri, chiamati glucosio, che il corpo usa in molteplici modi, anche per mantenere il funzionamento del cervello e per costruire tessuti della cartilagine, dell’osso e del sistema nervoso: non tutti i carboidrati sono uguali. Mangendo cereali integrali e prodotti ottenuti da grani non raffinati, è possibile trarre beneficio dalle fibre e dalle sostanze nutritive che vengono rimosse durante il processo di raffinazione. Alcune buone scelte includono il riso marrone, la torta di angelo, i biscotti di farina d’avena, le patate dolci, le lenticchie, la crusca di uva, il couscous e l’orzo.

proteine

Circa il 15 per cento delle nostre calorie ogni giorno dovrebbe provenire da fonti di proteine ​​che, come i carboidrati, forniscono circa 4 calorie al grammo, ad esempio le linee guida alimentari USDA: perché gli uomini hanno generalmente più massa muscolare, richiedono più proteine ​​rispetto alle donne. In genere, le donne richiedono 46 g di proteine ​​al giorno, gli uomini richiedono 56 g, secondo il dietista Lisa Hark, Ph.D., RD ​​e Darwin Deen, MD, nel loro libro, “Nutrition for Life”. La necessità del corpo per l’azoto e gli amminoacidi essenziali possono aumentare le tue esigenze proteiche, come la gravidanza, la crescita durante l’infanzia o il recupero dall’intervento chirurgico: la carne è una fonte primaria di proteine ​​in America, ma sono disponibili anche fonti vegetali tra cui legumi, noci, semi E fagioli.I fonti vegetali, tranne la soia, devono essere combinate con altri alimenti perché non forniscono il pieno complemento di aminoacidi che i nostri corpi richiedono per il normale funzionamento.

grassi

I grassi sono una parte essenziale delle nostre diete. I nostri corpi usano grassi per formare la maggior parte di tutte le membrane cellulari e i grassi svolgono un ruolo vitale nell’assorbimento di alcune vitamine. Le direzioni alimentari USDA dicono che fino al 30 per cento delle nostre calorie dovrebbe provenire dai grassi, che forniscono circa 9 calorie al grammo: le migliori scelte sono grassi insaturi (che includono oli appostati, avocado, arachidi e pecan) e grassi polinsaturi (che includono salmone , Tonno, aragosta e girasole e oli di mais). La maggior parte dei grassi saturi provengono da animali e prodotti lattiero-caseari. Gli importi in eccesso possono aumentare il rischio di malattie cardiache aumentando i livelli di colesterolo.