Sintomi di influenza 24 ore

Panoramica

L’influenza di 24 ore o l’influenza dello stomaco sono termini comuni che si riferiscono a una malattia con sintomi gastrointestinali a breve durata, come nausea, diarrea e vomito. Più precisamente chiamato gastroenterite, questa malattia è tipicamente causata da un virus, e talvolta viene trasmessa attraverso cibo o acqua. Tuttavia, l’influenza di 24 ore non è correlata al virus dell’influenza o dell’influenza – che in genere causa sintomi respiratori, dolori al corpo e febbre. Sebbene la gastroenterite di solito sia di breve durata, durata da 24 a 72 ore, i bambini piccoli e gli adulti più anziani possono sviluppare sintomi più gravi quando è necessario un intervento medico.

Sintomi di Norovirus

La gastroenterite, o l’infiammazione dello stomaco e dell’intestino, può essere causata da una varietà di virus, ma negli adulti è più frequentemente causata dall’infezione da norovirus. Secondo i centri di controllo e prevenzione delle malattie (CDC), le infezioni da norovirus si verificano più spesso da novembre ad aprile, con sintomi abituali di diarrea, vomito, nausea e dolore allo stomaco. Tipicamente durata da 24 a 72 ore, il norovirus può anche causare febbre, dolori al corpo e mal di testa.

Sintomi del rotavirus

Il rotavirus è un’infezione virale che più comunemente colpisce i neonati e i bambini. I sintomi di questa malattia durano più a lungo – da 3 a 8 giorni – ma questo virus causa anche gastroenterite e potrebbe essere contrassegnato in modo errato l’influenza di 24 ore. La malattia del rotavirus causa tipicamente diarrea acquosa, vomito, febbre e dolore addominale. Inoltre, può verificarsi un cattivo appetito e disidratazione – e una grave disidratazione può essere pericolosa nei bambini e nei neonati, richiedendo un’attenzione medica urgente.

Sintomi di malattia alimentare

Il CDC stima che siano noti oltre 250 malattie alimentari, causate da una varietà di batteri, parassiti e virus – tra cui il rotavirus e il norovirus. Queste molte malattie presentano una serie di sintomi, tempi di insorgenza e durata, ma la nausea, il vomito, la diarrea e il dolore addominale sono i più comuni. Tuttavia, nelle malattie alimentari, la diarrea può essere acquosa o sanguinosa e può verificarsi perdita di peso o febbre. Alcune malattie provenienti dall’alimentazione alimentare portano anche agli effetti nervosi, tra cui piedini e dolori agli aghi, una sensazione di prickling o una debolezza del motore. Mentre molte forme di malattia alimentare vanno via da soli, alcuni richiedono interventi medici per ridurre al minimo il vomito e la diarrea, trattare o prevenire gravi disidratazioni e gestire altri gravi effetti sulla salute.

Avvertenze e precauzioni

La maggior parte del tempo, la gastroenterite è di breve durata e si allontana dopo alcuni giorni. Ma a causa delle perdite di liquidi associate a vomito e diarrea, la disidratazione è la complicanza più preoccupante della gastroenterite. I sintomi della disidratazione includono il basso volume dell’urina, l’urina gialla scura, il capogiro, la bocca secca, le labbra incrinate o la stanchezza. I bambini ei neonati non possono fare lacrime quando piangono, sono insoliti, sonnolenti o hanno febbre. Se tu o il tuo bambino ha sintomi di disidratazione, sangue nello sgabello, sintomi gravi o sintomi che non vanno via dopo pochi giorni, consultare un medico. La disidratazione e le infezioni possono portare a conseguenze più gravi e pericolose per la vita nelle persone molto giovani e anziane e chiunque abbia un sistema immunitario compromesso. In questi individui, i consigli medici possono essere garantiti quando i sintomi iniziano.