Allergie che causano sblocchi facciali

Panoramica

I sintomi di allergia si manifestano più spesso nella zona vicino a dove è stata ingerita la sostanza allergenica. Ad esempio, un insetto allergenico a punta sulla mano può produrre gonfiore al sito di pungiglione, mentre il contatto visivo con gli allergeni provoca più spesso sblocchi facciali. Gli allergeni che vengono anche inalati possono causare problemi respiratori. Reazioni allergiche a molti materiali diversi possono causare arrossamento, prurito e pelle scabrosa o sconveniente. Quando i pazienti sperimentano questi sintomi da soli, la dermatite da contatto allergica è una diagnosi probabile. In combinazione con altre reazioni fisiche, i rilievi del viso possono rappresentare condizioni di allergia più gravi.

Allergie alle piante tossiche

Le piante tossiche come l’edera velenosa causano allergie a contatto solo quando le loro resine pericolose toccano il corpo e vengono ingerite attraverso l’assorbimento della pelle. Mentre i giardinieri o gli escursionisti possono esporre i loro volti a queste piante, possono anche trasferire le resine vegetali attraverso il contatto facciale con oggetti contaminati o addirittura animali domestici: toccando piante con le mani e poi graffiando il viso può anche diffondere l’eruzione dolorosa. Il Centro medico dell’Università del Maryland (UM) riferisce che i sintomi dell’allergia facciale dall’oviana velenosa, dalla quercia velenosa e dal veleno di veleno includono striature rosse, urti sollevati e pruriti severi.

Pet allergie

Pellicce o piume di animali domestici possono essere rivestiti di allergeni che causano allergie a contatto in alcune persone. Le sostanze chimiche in datteri, saliva e urine di animali da compagnia producono reazioni allergiche quando i pazienti contattano o inalano queste sostanze, che possono asciugarsi nei corpi degli animali e diventare invisibili. Secondo la Clinica di Mayo, i cani, i gatti, gli uccelli o altri animali a sangue caldo, e poi toccando il viso o avendo contatto diretto con gli animali possono causare sintomi di allergia cutanea. I rash cutanei da allergie al contatto con animali da compagnia tendono a formare orticaria rossa e irregolare, piuttosto che piccole lesioni sulla pelle.

Allergie chimiche

Le allergie a contatto di molte sostanze chimiche trovate nei prodotti quotidiani di cura e della casa possono anche causare sblocchi facciali. Il Centro Medico UM rileva che uno dei molti ingredienti in solventi, detergenti e adesivi può provocare reazioni allergiche al contatto facciale. I pazienti possono anche provare sintomi di allergie da profumi, deodoranti e principi attivi in ​​farmaci topici che toccano il viso, spesso senza conoscere le fonti specifiche dei loro eruzioni cutanee: cosmetici allergici, saponi, detersivi e creme solari possono contattare direttamente il viso o essere trasferiti via Vestiti o cuscini. Come riferisce l’American Academy of Dermatology, le sostanze chimiche in profumi, coloranti e conservanti più spesso suscitano reazioni allergiche ai prodotti per la cura della pelle.