Rischi di ecografia 3D

Panoramica

Molte donne stanno scegliendo di avere un ultrasuono tridimensionale (3D) oltre a quello che il loro ostetrico esegue normalmente. Poiché le immagini a ultrasuoni 3D mostrano un dettaglio più dettagliato del bambino in via di sviluppo, le madri vogliono questi in modo da poter ottenere le foto del loro bambino prima che sia nato. Mentre i pericoli definitivi sono ancora in fase di studio, la Mayo Clinic afferma che ottenere un ultrasuono solo per queste foto non è raccomandato. Gli ultrasuoni 3D presentano alcuni rischi per il bambino e devono essere eseguiti da un professionista qualificato a una raccomandazione del medico.

Intensità e durata

L’U.S. Food and Drug Administration (FDA) stabilisce norme che devono essere seguite da un impianto a ultrasuoni per quanto riguarda la quantità di radiazioni utilizzata per ottenere immagini ad ultrasuoni. Spesso, gli ultrasuoni 3D sono ricercati per scopi di intrattenimento o per ottenere più immagini del bambino prima della nascita. Tuttavia, il calore emesso dall’ecografia può riscaldare il tessuto del feto e, quindi, l’esposizione deve sempre essere limitata in modo che la salute del bambino non venga messo a rischio. La FDA non ha approvato l’uso di ultrasuoni per scopi puramente fotografici e non consiglia l’esposizione ecografica supplementare. Altri studi devono essere condotti per determinare l’uso sicuro degli ultrasuoni 3D per ottenere immagini extra da bambino.

Frequenza

La maggior parte delle donne riceve un ultrasuono di routine che viene eseguito per motivi medici. Questi includono il monitoraggio della crescita del bambino e la ricerca di eventuali problemi di salute o difetti di nascita. Il congresso americano degli ostetrici e dei ginecologi (ACOG) afferma che non è noto molto circa l’esposizione ripetuta alle scansioni ad ultrasuoni; l’ultrasuoni supplementari dovrebbero essere eseguiti solo sotto ordini del dottore per ridurre al minimo l’esposizione sia alla madre che al suo bambino.

Fotografie di Keepsake

Negli ultimi anni, c’è stato un enorme aumento del numero di centri che sono stati istituiti solo per presentare una donna in attesa con foto 3D del suo bambino non ancora nato. ACOG afferma che molte delle persone che eseguono questi ultrasuoni di intrattenimento non sono addestrati per interpretare i risultati. Ciò significa che, se esiste un problema, può essere mancato. Inoltre, questi tecnici non addestrati non sono in grado di fornire consulenza medica e talvolta producono risultati falsi positivi su possibili problemi che potrebbero inutilmente rendere preoccupazione madre. L’Istituto Americano di Ultrasuoni in Medicina (AIUM) raccomanda alle madri aspettative di ricevere un’ecografia da un licenziatario autorizzato solo per scopi medici.