Sono i tuoi germogli di sapore superiori?

Super punti di forza

Un vantaggio significativo del supertaster-dom è la capacità di assaporare alimenti che soddisfano le vostre preferenze. Mentre i medium ei nontaster potranno descrivere i piatti piacevoli come “abbastanza buoni”, le tue capacità gastronomiche superiori stimolano le descrizioni più forti: LOVE. Lo adoro. “È incredibile!

Il Non-So-Super Side

In alcuni casi, questo porta a una passione per tutte le cose culinarie.

Farlo funzionare

Le persone con raffinati germogli di sapori fanno grandi cuochi, cuochi e critici alimentari “, ha dichiarato Susan Albers, psicologo e autore di” 50 modi per calmare se stessi senza cibo “e” mangiare mente “.” Possono dire la sottile differenza tra la texture e Sapore degli alimenti, quindi il cibo diventa spesso un hobby e un’area di grande interesse.

Poiché i recettori del dolore circondano i tuoi germogli, più è probabile che tu abbia la sensazione bruciante o il sapore del tabacco sgradevole o schiacciante. Quindi non sorprende che il fumo sia meno diffuso nei supertasteri. Può provare un dispiacere simile per quanto riguarda l’alcol e gli alimenti grassi e grassi. Per questi motivi, dice Bartoshuk, i supertaster possono avere un rischio ridotto per alcuni tipi di cancro, inclusi i tumori del polmone, della testa e del collo e delle malattie cardiovascolari.

Le caratteristiche di Supertaster possono anche spiegare perché alcune caramelle di Halloween dei bambini durano da mesi, mentre altri, probabilmente i nontaster, lo spaziano in giorni o settimane.

I supertasteri femminili spesso evitano alimenti dolci e ad alto contenuto di grassi, che li rendono meno vulnerabili ai problemi cardiaci e all’obesità “, ha detto Albers.” Questo può essere perché sono più sensibili al grasso, al grasso, al sale e allo zucchero. I Supertaster non hanno bisogno di molta dolcezza o grasso nei loro pasti, perché un po ‘va a lungo per loro.

Non tutti i fattori che accompagnano abbondanti gusti di sapore sono “super” dai punti di vista sanitari o emotivi. I Supertaster sono spesso considerati “esigenti”, afferma Bartoshuk, che fa strada alla frustrazione e, in alcuni casi, al ridicolo.

Può provare ansietà prima di eventi sociali che coinvolgono il cibo, per paura di non offendere il preparatore o di avere pochi, se del caso, piatti che si trovano appetitosi. E anche se le preferenze personali variano, i supertestatori sono noti a non amare verdure verdi e altri alimenti altamente nutrienti. Se sei tra gli avversari verdi, il rischio di malattie gravi, come il cancro del colon, è aumentato.

I Supertaster sono anche più sensibili al gusto del sale. Questo può sembrare un attributo, considerando l’eccessiva assunzione di sodio degli americani nel suo complesso. E sarebbe se questa maggiore sensibilità abbia portato a consumare meno sale. Uno studio pubblicato in “Fisiologia e Comportamento” nel giugno 2010, tuttavia, ha mostrato diversamente.

Nello studio, 87 adulti, un mix di supertaster e persone con percezione del gusto più delicato, hanno mangiato campioni di brodo di pollo in scatola con varie quantità di sale aggiunto, salsa di soia e bastoncini di prezzemolo. Si è anche chiesto di confrontare le patatine regolari e il formaggio di cheddar con gli equivalenti a basso contenuto di sodio. Mentre i supertestri hanno riferito più saltiness nei chip, brodo e pretzelle, hanno anche mostrato una maggiore appetito per la concentrazione di sodio superiore nei brodi e formaggi. Hanno anche consumato più alimenti ad alto contenuto di sodio in generale rispetto ai medium e ai nontaster. Il sale sembrava importante sia per le preferenze dei super-tastatori che per mascherare l’amarezza dei cibi.

Superare il valore consigliato da parte dell’American Heart Association di meno di 1.500 mg di sodio al giorno aumenta il rischio di alta pressione sanguigna e delle complicanze correlate. Pertanto, anche se si può consumare meno cibi ricchi, grassi e zuccherati, aggiungere ampi sale ai vostri piatti può portare il rischio di malattie cardiache abbassate.

I supertasteri maschi sembrano essere “attratti da alimenti ad alto contenuto di grassi, che aumentano il rischio di obesità”, ha detto Albers. Questo può anche comporre la tua pressione sanguigna e rischi di malattie cardiache.

Su una nota meno grave, come super tastatore, avresti un tempo più difficile vincere “Fear Factor” e altri spettacoli che includano “Mangiare questo e vincere” – sfide di tipo non-assaggiatori. “Quando vedo una vittoria di una persona, sono confidente che non sono un supertaster”, ha detto Bartoshuk.

Ottenere la comprensione di dove cadere lo spettro di gusto può aiutare, dice Bartoshuk, soprattutto se si cade all’estremità della distribuzione del super-taster e non ha mai capito perché si trovino alcuni offensivi alimentari.

Indipendentemente dalla sensibilità del tuo gusto personale, è possibile intraprendere numerosi passi per garantire la soddisfazione delle vostre esigenze nutrizionali.

Per quanto riguarda un disgusto per le verdure – una preoccupazione comune tra i genitori dei supertaster – non c’è bisogno di sconvolgere, dice Jackie Newgent, un dietista registrato, nutrizionista culinario e autore di “Big Green Cookbook”.

Ci sono così tanti alimenti nutrienti sul pianeta “, ha detto,” ci saranno sempre almeno una manciata che i bambini potranno mangiare – anche i bambini supertaster “, ha detto Newgent.” Ci vuole solo un po ‘di tempo – e la prova E l’errore – per trovare le verdure più accettate e la loro preparazione. Per esempio, poiché l’odore è una grande parte del sapore, talvolta un piatto di verdure crudo o freddo può essere più accettato per un super tastatore, come un cole di vitello invece di cavolo cotto.

Per migliorare la palatabilità di verdure amare, come i germogli di Bruxelles, Newgent raccomanda di equilibrare l’amarezza con un acido, come il succo di limone o l’aceto balsamico, o l’aggiunta di grassi cucinandoli in olio o servendoli con l’immersione. Così facendo riduce anche la vostra necessità di saltare amarezza.

Se si cade all’estremità opposta dello spettro di gusto e si affrontano un dente dolce o sono soggette ad overeating, che possono interessare in particolare i nontasters, la levigatura della pratica della moderazione è importante. Fortunatamente l’eliminazione del tutto non è necessaria.

Una buona guida è quella di mirare tre o meno dolci alla settimana “, ha detto Newgent. Tuttavia, potresti sbatterlo su quel numero se sei molto attivo. È generalmente piacevole incorporare un servizio zuccherino, come un piccolo biscotto, in un piano di alimentazione quando tutte le altre esigenze nutrizionali vengono soddisfatte e altre calorie sono ancora necessarie. Se vuoi un trattamento dolce, godetelo dopo un allenamento o una lunga passeggiata, che poi effettivamente va direttamente a lavorare per aiutare a sostituire l’energia usata all’interno dei muscoli.

Mangiare più cibi ricchi di fibre, come cereali integrali, frutta e verdura, può contribuire a ridurre la voglia di cibo e mantenerti più pieno più a lungo tra i pasti. E poiché le emozioni spesso svolgono un ruolo di troppo, si può aiutare a comprendere il motivo per cui si mangia e imparare modi positivi per far fronte alle emozioni – ad eccezione del mangiare. I tuoi comportamenti di consumo, come quello sul piatto, potrebbero anche essere necessari.

Consiglierei a chiunque abbia bisogno di evitare la distorsione delle porzioni, tra cui un nontaster overeater, per riempire almeno la metà delle loro piastre con verdure di scelta “, ha detto Newgent. Poi inizia il pasto mangiando quei veggies. Sarà uno dei modi migliori per riempire meno calorie.

Formarsi per concentrarsi maggiormente sul gusto mangiando con molta attenzione – con la consapevolezza del vostro cibo e del corpo, in un’atmosfera calma, lentamente e senza distrazione – offre numerosi vantaggi.

Non cambierà la tua capacità di gusto, che è scritta nel tuo codice genetico “, ha affermato Albers. Tuttavia, focalizzando la vostra attenzione e chiedendoti: ‘Come si gusta?’ Può aiutare a identificare le sottili differenze nella consistenza e nei sapori.

Consapevolmente mangiando si presta anche a migliorare la porzione e il controllo del peso. Diventa più consapevole dei segnali del tuo cervello che non hai più fame e generalmente si sente soddisfatto da meno cibo.