Sintomi di sovradosaggio antideprimente

Effetti del sistema nervoso centrale

Gli antidepressivi, più comunemente gli antidepressivi ciclici, sono la seconda causa principale di morte da sovradosaggio di droga negli Stati Uniti, secondo le informazioni pubblicate nel Journal of Prehospital Care of Emergency Medicine. Gli antidepressivi ciclici vengono assorbiti rapidamente attraverso gli intestini e hanno una metà (il tempo in cui rimangono attivi nel corpo) di più di 24 ore, motivo per cui spesso causano un sovradosaggio. I sintomi più gravi di un sovradosaggio degli antidepressivi influenzano il sistema nervoso centrale e il cuore.

Instabilità cardiovascolare

Gli antidepressivi ciclici sono efficaci nel trattamento della depressione in quanto inibiscono la reuptake della norepinefrina e della serotonina, due sostanze chimiche (neurotrasmettitori) nel cervello. Ciò aumenta i livelli di queste sostanze chimiche nel cervello, che in una situazione di sovradosaggio porta a livelli che possono danneggiare il sistema nervoso centrale (il cervello e il midollo spinale); danneggiamento del sistema del motore extrapiramidale, parte del cervello che è coinvolto Nel movimento di coordinazione, può causare contrazioni muscolari involontarie, tremori, rigidità, sbavatura e un aspetto maschile facciale. Danno ai nervi del fusto del cervello causato dall’overdose può causare l’opthalmoplegia, la debolezza del muscolo che controlla gli occhi, L’incapacità di spostare l’occhio orizzontalmente. Un sovradosaggio può anche indurre delirio o convulsioni. La revisione overdose triciclica pubblicata nel Journal of Emergency Medicine riporta che il 17 per cento di tutti i pazienti con sovradosaggio ciclo antidepressivo sperimenta il coma, che è una perdita di incoscienza prolungata.

Effetti anticolinergici

Oltre a influenzare i livelli di serotonina e norepinefrina, gli antidepressivi ciclici influenzano anche la funzione dei canali di sodio nel sistema cardiovascolare. La capacità del sodio di muoversi dentro e fuori delle cellule gioca un ruolo centrale nel stimolare il cuore a contrattare in modo appropriato. Interferire con l’azione del sodio può causare aritmie cardiache (battiti cardiaci irregolari) o addirittura bloccare la capacità del ventricolo nel cuore di contrattare: Questa rottura in come il cuore batte più comunemente si traduce in ipotensione o bassa pressione sanguigna. L’ipotensione e l’aritmia provocano l’instabilità cardiaca e, secondo la rivista Prehospital Care of Emergency Medicine, questa è la causa principale della morte nelle sovradosaggi antidepressive.

Gli antidepressivi ciclici sono anticolinergici, il che significa che bloccano gli effetti dell’acetilcolina. L’acetilcolina è un neurotrasmettitore nel cervello che è responsabile per stimolare i muscoli, in particolare i muscoli del sistema gastrointestinale. In una situazione di overdose, questo effetto anticolinergico può causare bocca secca, visione offuscata, ritenzione urinaria, movimenti intestinali intestinali, febbre e contrazioni muscolari involontarie.