10 regole di sicurezza durante il nuoto

Panoramica

Nel 2007, negli Stati Uniti, 3.443 annegamenti involontari si sono verificati, secondo i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Tragicamente, l’annegamento è la seconda causa principale della morte accidentale dei bambini americani dai 1 ai 19 anni, e la maggior parte di queste morti si verificano nelle piscine residenziali, riferisce il CDC. Molte morti per l’annegamento sono evitabili seguendo le regole fondamentali di sicurezza per il nuoto in piscine e corpi naturali d’acqua.

Imparare a nuotare

L’Accademia Americana di Pediatria sostiene l’istruzione formale di nuoto per la maggior parte dei bambini di età superiore ai 4 anni. Gli adolescenti e gli adulti che non sanno nuotare dovrebbero imparare a farlo e limitare la passeggiata o fare il bagno solo in acque poco profonde e in presenza di un bagnino.

Supervisore dei bambini

I bambini non devono mai essere ammessi a nuotare senza sorveglianza da parte degli adulti da nessuna parte. MedlinePlus riferisce che l’annegamento può accadere rapidamente e silenziosamente in appena 2 pollici d’acqua. Il CDC riferisce che la maggior parte degli annegamenti accidentali di bambini dai 1 ai 4 anni si verificano in piscine residenziali e la maggior parte di queste vittime sono state segnalate all’interno della casa meno di cinque minuti prima mentre nella cura di almeno un genitore. Gli adulti che supervisionano i bambini devono rimanere vigili e vigili e non si allontanano o si disturbano, nemmeno per un attimo.

Solo nuotare quando un bagnino è in servizio

Quando si nuota in corpi d’acqua diversi dalle piscine residenziali, nuotare solo quando un bagnino è in servizio e nelle aree destinate al nuoto. I genitori di figli piccoli e gli spettatori devono controllare attentamente i propri figli anche in ambienti dove è presente un bagnino. Tutti i nuotatori devono rispettare le regole per il nuoto in un dato ambiente e seguire le direttive del bagnino.

Non nuotare sotto l’influenza di droghe o alcool

Anche i nuotatori forti possono subire gli effetti dell’alcol e delle droghe nell’acqua. Essere sotto l’influenza di uno o entrambi aggravano gravemente il giudizio e il coordinamento e aumentano il rischio di lesioni o di annegamento.

Come tentare, come può essere di prendere un po ‘di tempo da soli nel cortile, nel deserto del lago o nell’oceano, non farlo. Gli incidenti si verificano anche a giovani, forti e sani che sono buoni nuotatori. Sempre nuotate con un compagno in una piscina residenziale e con un bagnino presente in qualsiasi altra piscina o corpo d’acqua.

Mai nuotare da sola

Non nuotare mai durante un temporale. Seguire le istruzioni del bagnino per uscire dalla piscina. Se si nuota in una piscina residenziale, uscire immediatamente l’acqua quando si sente il tuono. Il fulmine spesso colpisce acqua e acqua conduce l’elettricità. Se tu nuoti e fulmini, rischiate di danneggiare gravi lesioni o morte.

Non nuotare durante i temporali

Non immergerti la testa in acqua poco profonda o torbida, o acqua di profondità incerta. Le immersioni in acque poco profonde possono causare lesioni e annegamenti. Immersioni in acque torbide come stagni, cave o laghi senza conoscere la profondità o l’ambiente sottomarino è pericoloso. Rocce e altri oggetti nell’acqua rappresentano pericoli. È meglio entrare in acqua prima.

Divertente come nuotare con gli amici o con la famiglia, astenersi dal gioco del cavallo, come dunking, appendere a qualcuno o lasciarli appendere a voi mentre in acqua. Horseplay può portare a lesioni durante l’acqua, aumentando così il rischio di annegamento.

L’American Academy of Pediatrics avverte che i giocattoli gonfiabili, le zattere, i materassi d’aria e le ali d’acqua non dovrebbero mai essere utilizzati come dispositivi di salvataggio per i bambini e che solo le giubbotti di salvataggio e le protezioni di vita approvate dalla Guardia Costiera Usa dovrebbero essere utilizzate. Indossare sempre un giubbotto di salvataggio approvato durante la navigazione, anche vicino alla terra.

È una buona idea per gli adulti, specialmente quelli che sono genitori o che si occupano dei bambini, per imparare pronto soccorso e CPR di base. Le misure di soccorso possono significare la differenza tra la vita e la morte, soprattutto per le famiglie con piscine residenziali. Il CDC raccomanda le recinzioni di piscina a quattro lati di almeno 4 metri di altezza, con cancelli autoestinguenti e non autorizzati dai bambini e che si aprono verso l’esterno.

Evitare di immersioni Headfirst

Astenersi da Horseplay in acqua

Utilizzare i dispositivi di flottazione corretti

Pronto soccorso, CPR e recinzioni di piscina