Ci sono supplementi naturali per ADHD adulto?

Zinco

Disordine di iperattività di deficit di attenzione, o ADHD, è caratterizzato da disattenzione, iperattività e impulsività. Molti adulti con ADHD non sanno di avere il disturbo, secondo l’Istituto Nazionale per la Salute Mentale. Adulti con ADHD hanno spesso problemi con l’occupazione, difficoltà a rispettare le scadenze e lottare con irrequietezza. Alcuni integratori possono essere utili per alleviare i sintomi di ADHD. Un professionista sanitario qualificato può aiutarti a trovare un piano di trattamento ADHD che meglio soddisfa le tue esigenze.

Stesso

Secondo un articolo di “Nutrition Reviews”, almeno nove studi hanno riferito che i livelli di zinco sono più bassi nelle persone con diagnosi di ADHD rispetto ai loro controparti non ADHD. Studi clinici di integrazione zinco nei pazienti ADHD hanno riscontrato che questo minerale migliora l’iperattività, la socializzazione e l’impulsività. Lo zinco è coinvolto nel funzionamento del cervello e nella salute del sistema immunitario. L’istituto Linus Pauling dell’Oregon State University avverte che il consumo eccessivo di zinco può portare a carenze di rame.

DMAE

S-adenosilmetionina, meglio conosciuta SAMe, è un composto che si verifica naturalmente nei tessuti e nei fluidi del corpo. Uno studio condotto dall’Istituto Neuropsichiatrico presso l’Università della California ha scoperto che il 75 per cento dei pazienti ADHD è migliorato dopo quattro settimane per gli integratori SAMe. Altri usi di SAMe includono l’umore di sostegno e la riduzione del dolore e dell’infiammazione dell’artrite. Come ogni altro integratore, SAMe ha la possibilità di interagire negativamente con farmaci da prescrizione, erbe e integratori alimentari.

Nel suo libro “Prescrizione per la guarigione nutrizionale” Phyllis Balch raccomanda dimetilaminoetanolo, o DMAE, nei casi di ADHD adulto. Balch scrive che DMAE migliora la trasmissione di impulsi nervosi nel cervello, aumentando così la concentrazione. DMAE è chimicamente simile alla colina, una sostanza che aiuta a sostenere i neurotrasmettitori coinvolti nella memoria e nell’apprendimento. DMAE non deve essere usato dai bambini. Balch consiglia di non utilizzare DMAE su base giornaliera. Consultare un professionista sanitario qualificato per consigli sull’utilizzo di DMAE per ADHD.