Benefici e effetti collaterali delle foglie di aglio

Riduzione del colesterolo

L’uso di aglio in medicina precede la civiltà moderna. Secondo l’Università del Maryland Medical Center, i registri hanno tracciato l’uso di aglio agli antichi egiziani, che lo utilizzavano come cibo e medicina durante il tempo dei faraoni. Anche se la maggior parte degli studi scientifici hanno indagato gli effetti della lampadina di aglio, le foglie offrono un profilo simile di benefici e rischi. Allicina, il costituente attivo primario della lampadina di aglio, appare in quantità inferiori nelle foglie o erba cipollina delle piante. Consultare il proprio medico prima di utilizzare qualsiasi erba medicinale.

Prevenzione delle malattie cardiache

Secondo gli Istituti Nazionali di Salute, l’aglio può abbassare il colesterolo totale e il LDL, o “cattivo”, colesterolo, nel corso di 4 a 12 settimane. Anche se l’organizzazione concede un rating “B” a questo uso – il che significa che ci sono buone prove scientifiche – il NIH rileva che questo uso rimane controverso e in definitiva non dimostrato. Ulteriori studi sono necessari per valutare l’efficacia dell’aglio come un trattamento per il colesterolo alto e per determinare se le foglie forniscono lo stesso campo di benefici rispetto alla lampadina carnosa della pianta.

Prevenzione del cancro

Le foglie di aglio possono aiutare a difendersi da diverse forme gravi di malattie cardiovascolari. Secondo l’UMMC, l’allicina in aglio può aiutare a prevenire ipertensione, coaguli di sangue, indurimento delle arterie e attacco cardiaco. Inoltre, la capacità antiossidante della foglia d’aglio può impedire il danno da radicali liberi al colesterolo, un fattore di rischio per diverse malattie gravi.

Odore corporeo

L’uso regolare delle foglie di aglio può aiutare a prevenire alcune forme di cancro. L’UMMC riferisce una riduzione del 30% del rischio di cancro del colon-retto tra le persone che ingeriscono regolarmente l’aglio. L’aglio nella dieta può anche difendere contro il cancro al seno, alla prostata, allo stomaco e alla gola. Sono necessari ulteriori studi per valutare il ruolo della foglia d’aglio nella prevenzione del cancro. Se stai sottoposti a trattamento per il cancro o ha una storia della condizione, parla con il tuo fornitore di assistenza sanitaria circa i benefici dell’aglio come un trattamento complementare.

Naso rotto

Il NIH considera l’odore del corpo come l’effetto collaterale primario associato all’aglio. Allicina, un compoudn di zolfo odoroso e pungente che si trova nelle foglie di aglio, tende ad emanare dalle ghiandole del sudore e dal respiro. Molti utenti di foglie di aglio hanno l’esperienza dell’allotosi e l’odore del corpo persistente dopo aver preso i supplementi. Sebbene le foglie di aglio contengano una concentrazione inferiore di composti maligni che la lampadina di aglio, l’odore del corpo rimane una denuncia comune.

Secondo il NIH, alcune persone sviluppano un naso che cola durante l’uso di integratori di aglio. L’aglio, insieme alla cipolla e ad altre piante correlate, contiene composti che possono essere irritanti agli occhi e ai seni. Il calore neutralizza alcuni di questi composti e può aiutare a contribuire a mitigare alcuni degli effetti irritanti associati alle foglie di aglio crude.

Secondo il NIH, alcune persone che usano gli integratori di aglio sperimentano fluttuazioni nella temperatura corporea. La foglia di aglio può causare febbre, brividi o vampate di calore. Raramente, questo può essere accompagnato da altri sintomi scomodi come vertigini, vertigini o mal di testa. Consultare un fornitore di assistenza sanitaria qualificata se questi sintomi persistono.

Cambiamenti nella temperatura corporea